menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigili del Fuoco volontari, Flaim si è dimesso

Ad un mese di distanza dell'infuocata assemblea con i 160 comandanti il presidente Alberto Flaim lascia. Azzerato l'intero consiglio direttivo. Una commissione lavorerà fino all'approvazione del nuovo statuto

Alberto Flaim si è dimesso dalla presidenza della federazione del corpo dei vigili del fuoco volontari trentini.

Una decisione arrivata dopo un mese di tensioni scoppiate nel corso dell'assemblea dei 160 comandanti, con il bilancio approvato per appena due voti mentre era stata addirittura bocciata la relazione programmatica 2017 con la maggioranza dei votanti che ha disertato le urne segno di protesta. Segnale evidente della volontà di rottura e del malessere all'interno della federazione.

Tra i nodi, l'elezione diretta del presidente da parte dei comandanti promessa da tempo ma mai attuata.

Ieri alla riunione hanno partecipato anche il governatore Ugo Rossi e l'assessore alla Protezione civile Tiziano Mellarini.

Azzerato l'intero consiglio direttivo: sarà sostituito da una commissione formata da due comandanti tre ispettori e un coordinatore esterno. Gestirà i lavori fino all'approvazione del nuovo statuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento