menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trentino, sette medici denunciati per truffa

Indagine della guardia di finanza a seguito della segnalazione dell'azienda sanitaria. Sei medici su sette hanno ottenuto secondo le fiamme gialle il pagamento di prestazioni aggiuntive mai rese

Sette medici di cui sei convenzionati con il servizio sanitario sono stati denunciati per truffa dalla guardia di finanza di Trento. Uno di loro è un odontoiatra che svolgeva attività libero professionale pur avendo un rapporto di lavoro dipendente esclusivo con l'azienda sanitaria. Gli altri sei sono stati oggetto di accertamenti su segnalazione della stessa azienda sanitaria per delle presunte irregolarità nel servizio di guardia medica a loro affidato.

Il sospetto era che avessero percepito il pagamento per prestazioni aggiuntive mai rese. Circostanza accertata dalle fiamme gialle: su 476 prestazioni su 738 controllate, il 63%, secondo gli investigatori non sono mai state eseguite.

I medici indagati, ai quali è stato notificato l'avviso di conclusione delle indagini, oltre che all'autorità giudiziaria sono stati segnalati anche alla Corte dei conti per la conseguente responsabilità amministrativa di danno erariale causato all'ente pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento