Tassullo, i lavoratori chiedono di sospendere la vendita

Lo scorporamento in più lotti della società aprirebbe a speculazioni che finirebbero col danneggiare il mantenimento dei livelli occupazionali dei 71 dipendenti

I lavoratori della Tassullo Materiali hanno deciso di chiedere al giudice delegato di sospendere la vendita della Spa in più lotti, così come è stato deciso dal commissario giudiziale.

Il timore più che fondato è che uno spacchettamento degli assets societari sul mercato, con la divisione separata delle due attività che oggi fanno capo alla società, apra la strada a speculazioni con pesanti ripercussioni sul piano dell'occupazione.

Per questa ragione oggi stesso l'avvocato Ottorino Bressanini presenterà istanza di sospensione della vendita. I tempi, del resto, sono strettissimi: la prima asta è in programma venerdì 10 giugno. A fine mese è invece fissata l'udienza di fallimento.

A conferma dell'opportunità di sospendere la vendita anche una lettera dell'Assessorato provinciale all'Industria in cui la Provincia si rende disponibile a confrontarsi con gli organi del Tribunale per individuare, sulla base degli strumenti a disposizione, tutte le strade possibili per salvare l'occupazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi Tassullo Materiali occupa 71 lavoratori in Provincia, a cui se ne aggiungono altri quindici fuori provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento