rotate-mobile
Cronaca

Centinaia di manifestanti fermati e a Roma salta il corteo

C'erano anche dieci ragazzi del Cs Bruno tra i 150 manifestanti bloccati per ore in questura a Roma per controlli. "Colpito diritto di manifestare, precedente molto pericoloso"

Fermati e portati in questura dove hanno trascorso circa 8 ore.
Le misure straordinarie di sicurezza imposte per la manifestazione in occasione dei 60 anni del trattato di Roma hanno colpito il diritto a manifestare. La denuncia arriva da una decina esponenti del Centro Sociale Bruno di Trento, di ritorno oggi dalla capitale.

Circa 150 i manifestanti fermati tra il casello autostradale di Roma Nord e la questura di Tor Cervara

I controlli sono durati molto ed hanno tenuto impegnati gli attivisti per tutta la durata della manifestazione, facendo di fatto saltare il corteo.


Dei 150 fermati, a cinque sono stati notificati fogli di via da Roma di 3 anni, a uno di 12 mesi: si contesta il possesso di alcuni giubbetti, magliette e un fumogeno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centinaia di manifestanti fermati e a Roma salta il corteo

TrentoToday è in caricamento