rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
L'omicidio

Omicidio Mocanu, la donna uccisa e avvolta in una coperta: ha confessato il marito

L'uomo si è costituito, è in carcere a Bolzano. Il cadavere della donna è stato trovato domenica pomeriggio. La vita da cartolina sui social in netto contrasto con i litigi frequenti riferiti dai vicini di casa

Si è presentato agli inquirenti nel pomeriggio di lunedì 24 ottobre il marito della giovane donna trovata uccisa nel suo appartamento a Bolzano, al quinto piano di un condominio di viale Trieste. La vittima, Alexandra Elena Mocanu, 35 anni originaria dalla Romania, lavorava come barista nel capoluogo altoatesino. L’allarme è scattato domenica nel tardo pomeriggio dopo una segnalazione dei parenti del marito, Avni Mecja, 49 anni.

L'uomo durante una telefonata a un fratello, che vive a Verona, avrebbe annunciato di dover scappare perché ricercato, probabilmente era diretto in Albania, il suo paese d’origine, ma a un certo punto è tornato indietro, per presentarsi agli inquirenti in procura. Ha confessato e ora si trova in carcere a Bolzano: la procura ha disposto il fermo per omicidio volontario aggravato.

Il profilo Facebook in comune della coppia è una sequela di immagini romantiche. L'ultimo post, un selfie sul terrazzo di un fast food in un centro commerciale di Bolzano, risale qualche giorno fa. Ma Avni e Alexandra secondo i vicini di casa litigavano molto spesso. "Li sentivamo litigare spesso, anche sabato sera, fino alle 22.30 circa, poi abbiamo sentito sbattere dei cassetti e poi più nulla. Silenzio fino a domenica, quando è arrivata la polizia con i vigili del fuoco per entrare nell'appartamento", raccontano. La coppia occupava un appartamento al quinto piano della palazzina che si affaccia sulla piscina pubblica Lido, a un passo dal centro storico e dalla confluenza dei fiumi Talvera e Isarco. Lui lavorava nel settore edile. Lei in passato lo aveva già denunciato per maltrattamenti.

Alexandra sarebbe stata colpita con violenza, forse con un oggetto contundente non ancora individuato. Il cadavere è stato poi avvolto in una coperta. La procura della Repubblica di Bolzano, unitamente alla polizia di Stato, cerca di ricostruire le ultime ore di vita della donna. A tal fine ha anche invitato eventuali testimoni con informazioni utili alla ricostruzione dell'evento delittuoso a rivolgersi alla squadra mobile della Questura di Bolzano. L'autopsia stabilirà come la donna è stata uccisa. 

Fonte: Today

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Mocanu, la donna uccisa e avvolta in una coperta: ha confessato il marito

TrentoToday è in caricamento