Cronaca

Fiemme e Fassa, raffica di furti negli hotel

Ignoti "visitano" tre alberghi. Al Montanara di Ziano spariti 4.000 euro in contanti nelle camere occupate da quattro scandinavi. Hotel San Vigilio, sottratta una playstation

Raffica di furti nel weekend scorso negli hotel delle valli di Fiemme e Fassa, dove hanno alloggiato molti degli ospiti dei mondiali di sci nordico appena terminati a Cavalese e dintorni. I carabinieri di Moena sono intervenuti a Ziano di Fiemme presso l’hotel Montanara per un sopralluogo su un furto di denaro contante, ad opera di ignoti introdottisi nelle camere senza effrazione, compiuto a danno di quattro cittadini scandinavi. Sparite nei vari casi somme per 3.400, 400, 200 e 20 euro, per un totale di oltre 4.000 euro. Le telecamere di sorveglianza interna stanno aiutando i militari a ricostruire l’accaduto e a accertare le responsabilità.

Nell’albergo San Vigilio di Moena sempre ignoti si sono introdotti senza effrazione all’interno delle camere prelevando una Playstation Sony e prodotti elettronici di diversi tipo per un calore complessivo di 5.700 corone norvegesi. 

Infine, all’hotel Dolomiti di Vigo di Fassa è stato sottratto un portafoglio contenente documenti personali e 100 euro in contanti.
Le strutture ricettive, informano i carabinieri, sono comunque assicurate contro episodi del genere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiemme e Fassa, raffica di furti negli hotel

TrentoToday è in caricamento