rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Centro storico / Via Giovanni Zanella

Alberi, i tagli a Trento saranno concordati

Dopo le proteste per l'abbattimento delle sofore giapponesi in via Zanella, il comune corre ai ripari. Intanto prosegue la raccolta firme contro ulteriori abbattimenti in città

Dopo le polemiche sul taglio delle Sofore giapponesi In via Zanella il Comune ha fatto sapere che in futuro gli interventi saranno concordati in consiglio comunale.

Rispondendo ad un'interrogazione del consigliere del Patt Tiziano Uez, l'assessore Italo Gilmozzi ha chiarito che il taglio era stato votato all'unanimità dalla circoscrizione e che i residenti erano stati avvisati per tempo.

L'intervento sulle Sofore si inserisce in un più ampio progetto di riqualificazione di via Zanella con la separazione tra marciapiedi e parcheggi.
Al taglio di via Zanella è seguito quello delle piante in via Brigata Acqui e lo scorso anno  quello di decine di aceri in via Piave e in Corso alpini.

Intanto prosegue la raccolta firme contro ulteriori abbattimenti: il punto di riferimento è la profumeria Capuzzo in via Oss Mazzurana ma la protesta continua anche sui socia alla pagina Facebook "Salviamo gli alberi del Trentino".


Il patrimonio arboreo del Comune di Trento è passato dalle 4922 piante del 1988 alle 8434 del 2015,  un aumento del 71%

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi, i tagli a Trento saranno concordati

TrentoToday è in caricamento