rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Il caso

125 tamponi scaduti: una Rsa trentina stangata dai Nas

Multa da oltre 48mila euro per la struttura. Segnalatati la direttrice e il legale responsabile

Una multa da oltre 48mila euro: è costata cara a una Rsa del Trentino l’ispezione dei Nas di Trento. I militari hanno trovato 125 tamponi per la rilevazione del Covid sugli ospiti della struttura scaduti da due anni (praticamente dall’anno in cui è scoppiata la pandemia, ndr), che erano custoditi assieme ad altri tamponi ancora validi.

Il materiale, è stato sequestrato e il legale responsabile, con la direttrice della Rsa, sono stati segnalati all’autorità amministrativa.

Quello appena trascorso, per i Nas, è stato un Natale di controlli in tutta Italia, controlli che hanno fatto emergere come una struttura su quattro, tra le 607 strutture controllate, sia risultata irregolare. Sono state fatte sanzioni per 167mila euro, mentre sei strutture sono state chiuse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

125 tamponi scaduti: una Rsa trentina stangata dai Nas

TrentoToday è in caricamento