rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Utenze

Caro bollette e consumi, quanto costano all'ora gli elettrodomestici

I dati dell'analisi di Facile.it su alcuni dei dispositivi più utilizzati nelle nostre case

A partire dal primo ottobre le tariffe della bolletta della luce sono aumentate del 59%, portando il prezzo a 66 centesimi al kilowattora. Più del doppio rispetto ai 30 dell'ottobre 2021 e quattro volte tanto rispetto ai 16 del 2020. Nel mese di novembre è inoltre previsto un aumento anche per le bollette del gas, probabilmente di circa I'80%.

Tutto ciò avrà ovviamente un peso importante sulla tasche degli italiani, che tenteranno, per quanto possibile, di ridurre il consumo degli elettrodomestici per risparmiare. Facile.it., a questo proposito, ha realizzato un'analisi (pubblicata da Il Messaggero) sui consumi degli apparecchi incrociando l'impiego dichiarato nelle etichette energetiche che si trovano su ogni singolo dispositivo e il prezzo di riferimento nel mercato tutelato dopo i nuovi aggiornamenti. La stima è indicativa, dato che ci sono altri diversi fattori che influiscono sul costo e che non sono quantificabili in modo generale, come, ad esempio, la tipologia, il modo in cui viene utilizzato, la classe energetica e lo stato di manutenzione, nonché i componenti della famiglia.

Frigorifero

Se prendiamo un frigorifero da 350 litri in classe A+++ il consumo è di 0,27 euro al giorno. Se la classe scende a B, il consumo sale 0,92 euro, ma può arrivare anche a 1 euro al giorno per stare costantemente acceso. La conservazione dei cibi, quindi, arriva a costare oltre 350 euro all'anno.

Lavatrice

Se consideriamo una lavatrice da 7 kg nella classe energetica più efficiente (A+++) si arriva a spendere 0,53 euro all'ora, ma se l'apparecchio appartenesse alla classe B il prezzo salirebbe a 0,88 euro. Si stima quindi che la spesa annua possa raggiungere i 90 euro.

Televisore

Prendendo in esame una tv led da 40 pollici di classe A++, la spesa si attesta a 0.03 euro in circa due ore. Se l'apparecchio è in classe B, il costo sale invece a 0,12 euro. Più aumentano i pollici e più scende la classe energetica, più aumenta il prezzo del consumo.

Condizionatore

Per un condizionatore medio di classe energetica efficiente A+++ il costo per un'ora di accensione è di 40 centesimi. Importo che sale a 0.69 euro se la classe dell'apparecchio si abbassa a B.

Router del Wi-fi

Il router del wifi solitamente nelle abitazioni è sempre collegato per garantire una linea Internet sempre attiva. Il suo consumo energetico, in termini di costi si attesta a 13 centesimi al giorno, il che equivale a un valore annuo inferiore ai 50 euro.

Phon

Tra gli apparecchi più noti per l'alto impiego di energia c'è l'asciugacapelli. Si prenda ad esempio un modello da 2mila watt: tenendolo acceso circa dieci minuti il consumo ha un costo di 22 centesimi, variabile a seconda della frequenza di utilizzo e della tipologia di phon.

Smartphone

Tra quelli elencati, lo smartphone è l'apparecchio elettronico che consuma meno in assoluto. Ricaricarlo per un'ora attraverso un caricabatterie standard da 5 watt non costa infatti neanche un centesimo: appena 0,003 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette e consumi, quanto costano all'ora gli elettrodomestici

TrentoToday è in caricamento