All'ospedale S. Chiara il robot da 2 milioni di euro che opera al posto del chirurgo

Robot all'avanguardia per un ampio spettro di interventi, guidato dal chirurgo in consolle

Il robot installato in sala operatoria al S Chiara

Un robot, guidato dalle mani sapienti dei medici, per operare con tecnologie all'avanguardia. E' la novità presentata all'Ospedale S. Chiara di Trento. E' questa l’evoluzione della chirurgia mininvasiva dove il chirurgo non opera con le proprie mani ma manovra un robot rimanendo seduto alla console all’interno della sala operatoria.

Un "gioiello" da 2,1 milioni di euro, sviluppato da Vinci Xi. E' l’unico sistema robotico che traduce i movimenti del chirurgo in modo intuitivo, consentendo un controllo completo della fibra ottica e dello strumentario, semplificando i complessi movimenti della laparoscopia. Il robot consente una visione tridimensionale del campo operatorio: il chirurgo viene letteralmente “immerso” nel corpo del paziente, senza l’aiuto di occhiali o altre apparecchiature e “vive” l’intervento chirurgico dall’interno.

Il tremore fisiologico delle mani del chirurgo, per quanto bravo, e i movimenti involontari sono praticamente eliminati. Amplio il range di interventi in ambito urologico, ginecologico (isterectomie) e di chirurgia generale (colecistectomia, resezione epatica, emicolectomia, surrenectomia). I vantaggi per il paziente sono notevoli: incisioni piccole e con migliori risultati estetici, minore necessità di trasfusioni, minor dolore post operatorio e riduzione dei tempi di ospedalizzazione ed una ripresa più rapida della normale attività. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Trentino rischia la zona rossa? 

  • Trentino, scuole aperte in zona arancione. Fugatti: «sta al presidente della Provincia decidere»

  • Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

  • Covid, il Trentino è in zona arancione: le principali disposizioni

  • Consumano al bar nonostante il divieto: sanzionati clienti e gestore

  • Coronavirus: zero decessi, contagio molto alto

Torna su
TrentoToday è in caricamento