Fitness

Attività fisica, i benefici della corsa

Ecco quali problemi di salute contribuisce a prevenire il jogging

Fare sport, si sa, fa bene alla salute. Praticare con costanza attività fisica, infatti, apporta benefici sia al nostro corpo che alla nostra mente. Tra le pratiche più svolte c'è il jogging, che contribuisce a prevenire diversi problemi di salute: vediamo quali. 

Peso in eccesso

Smaltire è un meccanismo biologico: sollecitato e messo in attività, l’organismo brucia un maggior numero di calorie. Per chi è particolarmente fuori forma, l'ideale è iniziare con una camminata tre volte a settimana e, pian piano, aumentare l'andamento fino ad arrivare a correre.

Problemi cardiovascolari

Il cuore si allena insieme a noi, e non a caso il running è considerato un eccellente cardiofitness. Le coronarie, i vasi che lo nutrono con sangue ricco di ossigeno e che mantengono le sue funzioni, si dilatano grazie all’attività aerobica, scongiurando il pericolo di occlusione.

Osteoporosi

È stato dimostrato che la corsa previene in modo efficace le malattie degenerative: la resistenza delle ossa di chi corre risulta infatti maggiore del 40% rispetto ai sedentari. Perchè? Le nostre ossa, se sottoposte a sollecitazioni, si arricchiscono di sali di calcio e si induriscono. Al contrario, se lasciate eccessivamente a riposo perdono la loro sostanza fondamentale e cominciano a indebolirsi.

Ipercolesterolemia

La corsa consuma tanti grassi: alza il colesterolo buono (Hdl), che aiuta i vasi a rimanere liberi, e abbassa quello cattivo (Ldl), che invece favorisce i depositi nelle arterie. Accade perché l’energia, che in un primo momento viene prelevata dagli zuccheri, poi va a esaurire le riserve di grassi come il colesterolo. Il consumo di lipidi aiuta a tenere pulite le arterie, allontanando il rischio di aterosclerosi ed emboli.

Depressione

Chi corre dimentica ansie e pensieri negativi. Merito del rilascio delle endorfine, sostanze chimiche prodotte dal cervello durante l’attività fisica e dotate di una potente azione antidolorifica, oltre che eccitante.

Diabete

La corsa permette di consumare con maggiore velocità quello che nuoce al corpo, e può anche portare alla riduzione dei farmaci.

Stanchezza mentale

Correre stimola una più intensa irrorazione cerebrale e allontana la stanchezza mentale: attraverso il sangue infatti arrivano al cervello più sostanze nutrienti e, quindi, anche più ossigeno. Inoltre, correre l’autostima e il generale equilibrio psicofisico.

Disfunzione erettile

Lo sport fa bene anche all’attività sessuale. Lo dimostra uno studio pilota, presentato al congresso nazionale della Società italiana di andrologia, condotto su 60 uomini con disfunzione erettile, tra i 40 e i 60 anni di età. Un’ora di passeggiata, una nuotata o una corsa, se praticate regolarmente, possono aumentare il desiderio e la soddisfazione nel rapporto, oltre che contribuire in modo significativo a combattere la disfunzione erettile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività fisica, i benefici della corsa
TrentoToday è in caricamento