Volontari alle fermate degli autobus per evitare assembramenti e ricordare l'uso della mascherina

Volontari nelle fermate più affollate all'ora dell'uscita da scuola: ecco dove e perché

Volontari alle fermate dell'autobus nell'ora di punta dell'uscita da scuola per ricordare ai ragazzi le norme anti-contagio. E' questa la novità messa in campo dal Comune di Trento dopo le ripetute segnalaziooni di assembramenti nelle principali fermate delle linee urbane. L'iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione di Trentino Solidale all'interno della rete 'Trento si aiuta', attivata durante i mesi più duri della prima ondata.

Da mercoledì 4 novembre i volontari saranno presenti alle fermate di via Giusti, via Piave, via san Francesco, piazza Venezia e piazza Fiera. Saranno ben contraddistinti da una pettorina ben riconoscibile. L'iniziativa non ha scopo sanzionatorio, ha sottolineato il vicecomandante del Corpo di Polizia Locale di Trento e Monte Bondone Luca Sattin, ma sarà comunque coadiuvato da una pattuglia sempre disponibile nella zona della fermata. Un'analoga iniziativa sarà attivata anche da Trentino rasporti con l'impiego, in questo caso, non di volontari ma di personale aziendale. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento