Vigili del Fuoco morti ad Alessandria: in Trentino suonano le sirene in ogni paese

L'omaggio dei 239 corpi di Vigili del Fuoco volontari trentini ai colleghi caduti nel compimento del dovere

Le immagini del crollo a Quargnento

Anche nei paesi del Trentino risuoneranno le sirene delle caserme dei Vigili del Fuoco per ricordare i tre pompieri morti nell'esplosione della cascina a Quargnento, in provincia di Alessandria. Un episodio drammatico sul quale si sta ancora indagando: è notizia di oggi il ritrovamento di fili elettrici ed un timer artigianale sotto le macerie.

Antonio Candido, Matteo Gastaldo e Marco Triches sono stati travolti dal crollo dell'edficio dopo essere intervenuti per spegnere l'incendio, nel pieno compimento del dovere. E' una notizia che in Trentino, dove si contano 239 sezioni di Vigili del Fuoco volontari, ha scosso particolarmente l'opinione pubblica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un messaggio di cordoglio giunge anche dal presidente del Consiglio regionale Roberto Paccher:  “Il pensiero – ha detto - va alle famiglie delle vittime della tragedia di Alessandria, uomini che hanno perso la vita facendo un lavoro che richiede dedizione e impegno che vanno molto al di là del senso del dovere. La loro scomparsa ha colpito tutti noi e ci stringiamo a tutti coloro che anche sul nostro territorio si prodigano per garantire la sicurezza ai cittadini. I Vigili del Fuoco sono una realtà straordinaria e sento il dovere di essere loro vicino in questo momento, a livello personale e come rappresentante del Consiglio regionale, ma soprattutto di ringraziarli per quanto fanno giorno per giorno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento