Vietato ballare: ecco la nuova ordinanza di Fugatti

Balli vietati in tutti i locali, mascherina dalle 18 alle 6 del mattino

Vietato ballare: non solo nelle discoteche, che sono già state chiuse in base alle disposizioni del Governo, ma in tutti i locali aperti al pubblico. E' questo il contenuto della nuova ordinanza del governatore Fugatti, che contiene anche l'obbligo di indossare la mascherina dalle 18 alle 6 del mattino in luoghi particolarmente affollati come zone pedonali e centri commerciali. Qui il testo dell'ordinanza: Ordinanza 18 agosto

"Le città e le valli del territorio trentino - ha detto Fugatti - non sono luoghi di movida come le località di mare, ma le nuove regole stabilite a livello nazionale valgono ovviamente anche da noi, con la chiusura delle discoteche e la mascherina obbligatoria anche all'aperto dalle 18 alle 6 del mattino. Si tratta di accorgimenti necessari per contrastare la diffusione del virus anche se i numeri che emergono dai tamponi che l'Azienda sanitaria continua ad effettuare confermano una bassa endemia. Il Trentino si mantiene al primo posto in Italia per tamponi effettuati in rapporto al numero di abitanti (32%) davanti a Veneto e Alto Adige". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono numerosi gli ospiti di nazionalità italiana - prosegue Fugatti - che hanno scelto il territorio provinciale per trascorrere un periodo di vacanza, ritenendolo non solo accogliente, ma sicuro. Se entro i nostri confini la situazione è stata definita sotto controllo, a preoccupare le autorità sanitarie sono i rientri dei vacanzieri: si stima possano essere circa tremila e a loro vanno le raccomandazioni di seguire le procedure di profilassi per evitare che qualche caso positivo possa dilagare attraverso le relazioni in famiglia, a scuola o sul posto di lavoro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato morto a 30 ore dalla nascita: dramma all'ospedale di Rovereto

  • Freddo intenso, anche 10° sotto la media: il riscaldamento si può già accendere

  • Galleria di Martignano: testa-coda sull'asfalto bagnato poi si schianta contro il guard rail

  • Coronavirus, un altro studente positivo: classe in quarantena e lezioni online

  • Cervo investito sulla statale: "In quel tratto succede una volta al mese"

  • Giornate Europee del Patrimonio 2020: in Trentino musei aperti e attività al Mart

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento