menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Screenshot da Fb/Soccorso Alpino Trentino

Screenshot da Fb/Soccorso Alpino Trentino

"Se non sei in pericolo di vita non sei una priorità": l'appello del soccorso alpino

Il filmato sottolinea l'importanza di evitare un sovraccarico del sistema sanitario

"La tua incoscienza coinvolge anche agli altri. Le priorità sono cambiate: quindi renditi contro che se non sei in pericolo di vita non sei una priorità". Sono queste le parole dure del Soccorso alpino trentino per invitare tutti a restare a casa, evitando di fare passeggiate in montagna con il rischio di incorrere in incidenti. 

"In montanga il rischio di incidente è alto", si dice nel video che evidenzia come durante l'intervento di soccorso sia gli operatori che la vittima siano esposti a un maggior rischio di contagio. "Pensaci - conclude il soccorso alpino - e dai anche tu il tuo contributo nello sgravare il sistema sanitario, riducendo al minimo il rischio di incidenti. Le risorse servono altrove". Il messaggio quindi ancora una volta è quello di rimanere a casa finché l'emergenza sanitaria non sarà rientrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Lotteria degli scontrini, manca poco alla terza estrazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento