menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venditori "porta a porta" troppo aggressivi: una denuncia in Tesino

I residenti hanno chiamato i carabinieri, poi uno dei due venditori avrebbe aggredito i militari: denunciato per resistenza

Questa volta nessuna truffa: erano dei veri venditori porta a porta i due soggetti, segnalati dai residenti a Castello Tesino per dei modi di relazionarsi ai possibili clienti non proprio degni di un manuale di marketing. I particolare alcuni anziani hanno chiamato i carabinieri in seguito a presunte insistenze, anche molto aggressive, da parte dei due.

Una volta rintracciati dai militari i due hanno esibito i documenti, regolari, per la vendita porta a porta. Uno dei due però, italiano 27enne, ha iniziato a scaldarsi. Le battute si sono tramutate in vere e proprie offese e quando i carabinieri hanno tentato di riportarlo alla calma il venditore ha reagito spintonandoli. E' sttato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, cosa cambierà?

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, sintesi del nuovo Dpcm

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, un altro lutto e +220 contagi

  • Attualità

    Sicor, sostegno da "tute blu" e studenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento