rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Il contributo / Vallarsa / Roipi

I volontari curano il territorio e il Comune li paga in "natura"

Questo tipo di contributo è previsto dall’articolo 4 del regolamento "Adotta il tuo paese"

I cittadini e le cittadine si prendono cura del territorio e il Comune li paga in "natura", per l'esattezza in metri cubi di larice. Accade in Vallarsa, dove il comune dà sostegno al volontariato locale di Roipi in una maniera tanto originale. 

La richiesta era stata formalizzata proprio dai censiti di Roipi che, con la loro costante attenzione al territorio, si dedicano abitualmente ai lavori di sostituzione e manutenzione di staccionate pericolanti o mancanti lungo tratti di strada e sentieri della loro frazione, oltre che dei piccoli arredi urbani come panche, tavoli e fioriere.

Così i volonterosi cittadini e cittadine hanno fatto domanda e il Comune ha concesso 10 metri cubi di larice, rigorosamente vallarsero, prontamente posto in opera dai volontari. Questo tipo di contributo è previsto dall’articolo 4 del regolamento "Adotta il tuo paese".

L’iniziativa, questo è l’auspicio, potrebbe "fare scuola" e di questo si è anche diffusamente parlato in un recente consiglio comunale. Questo tipo di interventi valorizza non solo i centri abitati e il volontariato, ma anche il patrimonio boschivo della collettività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I volontari curano il territorio e il Comune li paga in "natura"

TrentoToday è in caricamento