Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Val di Fassa, dalla Regione 170mila euro per la tutela di lingua e tradizioni ladine

Fondi destinati all'assunzione di personale a sostegno di comuni ed istituzioni pubbliche

Dalla Regione Trentino-Alto Adige arrivano 170mila euro in favore dei comuni e delle istituzioni pubbliche della Val di Fassa. I fondi, specifica una nota dell'ente, hanno l'obiettivo di "tutelare la lingua ladina e favorire il servizio di traduzione e consulenza linguistica svolta dal Comun general de Fascia anche in favore dei comuni e delle istituzioni pubbliche della Valle di Fassa, della Provincia e della Regione".

Nello specifico, le risorse saranno destinate all'assunzione di nuovo personale che si occupi di traduzioni e consulenza linguistica per gli enti locali: "Abbiamo riscontrato che al Comun generale c'era solo un impiegato che si occupasse di traduzioni e consulenza linguistica - spiega l'assessore alle minoranze linguistiche Manfred Vallazza -. I fondi serviranno per aumentare il personale incaricato di queste competenze".

Soddisfatto anche il vicepresidente del Consiglio regionale Luca Guglielmi che vede riconosciuto un sostegno al popolo ladino della Val di Fassa per la tutela della loro cultura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Val di Fassa, dalla Regione 170mila euro per la tutela di lingua e tradizioni ladine

TrentoToday è in caricamento