Attualità

Vaccini anti-Covid, il 98,5% dei farmacisti è favorevole

Una parte «minoritaria» di farmacisti avrebbe scelto di non esprimersi in merito

Altissima l'adesione dei farmacisti trentini alla vaccinazione anti-Covid. Ad affermarlo è una nota dell'Ordine dei Farmacisti della provincia di Trento. «Già in molte regioni i farmacisti sono vaccinati» si legge nella nota, «in provincia di Trento sono in attesa della chiamata dal parte dell'Azienda sanitari». 

L'adesione è stata formalizzata e pare che il 98,5% dei farmacisti abbia risposto in maniera favorevole. Una parte «minoritaria» di farmacisti avrebbe scelto di non esprimersi in merito, sono i dipendenti di Apss che seguono un altro protocollo per le vaccinazioni, oltre a quelli che non operano direttamente nella prima linea delle farmacie territoriali. 

«Una risposta che risente dell'importanza della vaccinazione delle categorie lavorative più a rischio (non a caso i presidenti degli Ordini Sanitari, tra cui i farmacisti, si erano vaccinati simbolicamente assieme) per la quale si avverte il senso di responsabilità» concludono nella nota. «Confidando che i ritardi nelle consegne dei vaccini non influenzino negativamente questa importante risposta».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti-Covid, il 98,5% dei farmacisti è favorevole

TrentoToday è in caricamento