rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Il bando

In Trentino c'è una tv sperimentale per le minoranze linguistiche storiche: qualcuno vuole gestirla?

Pubblicato un avviso esplorativo per operatori del settore

A seguito dello switch off di TML-Tele Minoranze Linguistiche, il canale interamente dedicato alle minoranze linguistiche storiche del Trentino, il Servizio Minoranze linguistiche locali della Provincia autonoma di Trento ha deciso di attivare un servizio sperimentale di HBBTV (Hybrid Broadcast Broadband TV), la televisione ibrida che trasmette da cavo d’antenna e da cavo di rete, evoluzione della smart TV.

È stato quindi pubblicato un avviso esplorativo, per raccogliere l’eventuale manifestazione di interesse da parte di operatori locali che decidano di farsi carico, per un anno, di questo progetto sperimentale. Si tratta di un servizio di trasmissione tramite HBBTV di prodotti video sulle minoranze linguistiche cimbre, ladine e mòchene, per la maggior parte in lingua madre, che includano telegiornali, servizi di approfondimento, programmi educativi e scolastici.

Il progetto è stato sottoposto al parere della Conferenza delle Minoranze, l’organo più importante e rappresentativo delle comunità linguistiche minoritarie storiche, che ha espresso un parere positivo, nell’ottica di garantire a tutte e tre le popolazioni di minoranza il diritto di informazioni audiovisive nella propria lingua, come previsto dalle norme provinciali.

I dettagli dell’avviso, i cui termini scadranno alle ore 12.00 di lunedì 6 marzo 2023, sono pubblicati sul portale della Provincia autonoma di Trento.

Ultime notizie

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Trentino c'è una tv sperimentale per le minoranze linguistiche storiche: qualcuno vuole gestirla?

TrentoToday è in caricamento