Martedì, 16 Luglio 2024
Turismo sostenibile / Val di Sole

Ossana entra nel club dei “borghi più belli d’Italia”

Il riconoscimento, ottenuto al termine di una procedura rigorosa e selettiva, premia la costante attività di valorizzazione turistica del territorio. Marinelli: "Un’opportunità per tutti i nostri concittadini ed operatori economici"

Ancora tanta soddisfazione per il Trentino. Ossana entra a far parte dell’associazione “I borghi più belli d’Italia”. Un riconoscimento che premia la costante attività di valorizzazione turistica del territorio portata avanti negli anni dall’amministrazione comunale. L’ammissione al circuito è stata approvata dal consiglio direttivo del Club riunitosi lo scorso 5 ottobre. L’ingresso di Ossana tra "I Borghi più belli d'Italia" – l’unico nella Valle del Noce – verrà completato con la cerimonia di consegna della bandiera prevista nei prossimi mesi.

"Abbiamo fortemente creduto e lavorato per ottenere questa certificazione così prestigiosa. Questo risultato è però frutto di un lavoro che viene da lontano perché non si ottengono questi riconoscimenti dall’oggi al domani. È la prova di quanto sia importante che una comunità lavori unita per un obiettivo comune, anche se occorrono tempi lunghi per raggiungerlo. Ringrazio tutti gli amministratori che nelle precedenti legislature hanno investito nel centro storico di Ossana con attenzione alla conservazione e valorizzazione del patrimonio.” commenta Laura Marinelli, sindaca di Ossana. “L’ingresso fra i ‘Borghi più belli d’Italia’ deve ora rappresentare uno stimolo e nel contempo una responsabilità, che presuppone di intensificare un percorso virtuoso per rendere Ossana un paese sempre più attrattivo, sviluppando nuove politiche di salvaguardia e promozione. Ci impegneremo per sfruttare appieno un’opportunità che coinvolgerà tutta la comunità e gli operatori economici".

La procedura per l’accesso all’associazione è stata particolarmente rigorosa e selettiva, mentre la riconferma sarà soggetta a una verifica a cadenza biennale. Ogni Comune deve infatti soddisfare alcuni criteri, indicati come requisiti essenziali nella “Carta di Qualità” e nel “Regolamento”, di carattere strutturale (come l'armonia architettonica del tessuto urbano e la qualità del patrimonio edilizio pubblico e privato), e generale (relativi alla vivibilità del borgo in termini di attività e di servizi al cittadino). 

"Il turismo di luoghi come Ossana non è minore, bensì migliore - aggiunge Fabio Sacco, direttore Apt Val di Sole -. Qui i visitatori possono ritrovare profumi, sapori e atmosfere che rendono la tipicità un modello di vita. Qui, più dei grandi numeri, conta la qualità, che si ritrova nel patrimonio culturale e naturale come in un’offerta diversificata e distintiva. Sono proprio questi i posti che restituiscono l’immagine genuina, autentica e sostenibile dell’Italia". 

L’iscrizione al circuito prevede il diritto di utilizzare la denominazione e il simbolo del Club in qualsiasi azione di comunicazione o pubblicità; la possibilità di entrare in circuiti di finanziamento dedicati; l’inserimento del borgo di Ossana nel sito internet ufficiale e nella guida dell’associazione, che si presenta come un utile strumento di promozione degli itinerari di qualità.

Il Club "I Borghi più belli d’Italia" è nato nel 2001, su impulso della Consulta del Turismo dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (Anci), al fine di proteggere e mettere in risalto i piccoli centri italiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ossana entra nel club dei “borghi più belli d’Italia”
TrentoToday è in caricamento