rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Opere / Val di Non

Strade e sicurezza: cosa c'è nel progetto da 1,5 milioni di euro per Tuenno

L’opera finanziata con 1,5 milioni di euro è contestuale alla riqualificazione fatta dal Comune del piazzale scolastico e allo sbarrieramento

Quattro le nuove opere approvate dalla Giunta provinciale a dicembre. Tra queste, la messa in sicurezza della strada provinciale 73 all’interno dell’abitato di Tuenno, in val di Non. A proporre gli interventi è stato il presidente Maurizio Fugatti, nella recente delibera che ha aggiornato la programmazione per le infrastrutture viabili in Trentino.

L’intervento, per il quale l’importo finanziato è di 1,5 milioni di euro, prevede anche il rifacimento del sottopasso stradale alla Sp73 ed è contestuale al progetto di sistemazione e ampliamento del piazzale del polo scolastico di Tuenno promosso dall’amministrazione comunale.

"Un’opera utile per migliorare la sicurezza dei percorsi all’interno del centro abitato di Tuenno - afferma il presidente Fugatti - nell’ambito di un intervento che vede la piena collaborazione tra Provincia e Comune per i propri aspetti di competenza. Il progetto dell’amministrazione locale è funzionale a favorire la fruizione di un importante polo scolastico, punto di riferimento della comunità di Ville d’Anaunia, oltre che rilevante sul tema dell’accessibilità e dell’attenzione alle persone diversamente abili".

Il progetto del Comune rappresenta il completamento della riqualificazione dell’Istituto comprensivo Bassa Anaunia-Tuenno. La scuola è a servizio di un bacino di 5.000 residenti, in crescita negli ultimi decenni. L’intervento permette di eliminare l’attraversamento stradale a raso del piazzale, di ricavare un ampliamento del piazzale dotando l’edificio di un cortile adeguato alla sosta e alla ricreazione degli alunni. Una particolare attenzione è rivolta allo sbarrieramento per permettere la fruizione degli spazi anche alle persone con disabilità, grazie all’eliminazione di gradini e alla costruzione di un ascensore di collegamento fra il piano del piazzale scolastico e il piano della piazza principale del paese.

Per la parte di competenza provinciale, sono previsti oltre alla riqualificazione dei percorsi viari con il rifacimento del ponte sulla SP 73 e all’allargamento del sottopasso, anche la realizzazione di un golfo stradale per la fermata degli autobus e la riqualificazione dei marciapiedi e dei percorsi pedonali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade e sicurezza: cosa c'è nel progetto da 1,5 milioni di euro per Tuenno

TrentoToday è in caricamento