Attualità Centro storico / Piazza Dante

Torna la truffa dei rilevatori di gas venduti porta a porta

Numerose segnalazioni a Trento ed in Valle dei Laghi. Attenzione alla truffa: il rilevatore non è obbligatorio, ed i venditori non hanno un mandato delle aziende di fornitura

Nuovi casi, vecchia truffa: sono molte le segnalazioni in Valle dei Laghi ma anche nella città di Trento di venditori porta a porta che si propongono perinstallare rilevatori di gas a loro dire obbligatori. 

Le aziende di fornitura energetica del territorio prendono le distanze, specificando che questi sedicenti addetti non sono loro dipendenti. Inoltre occorre prestare la massima attenzione ai prezzi, spesso raddoppiati e da saldare in nero, senza ricevuta. 

Come spesso accade in questi casi le persone prese di mira dai truffatori sono anziani. In caso di dubbio è sempre  meglio contattare le forze dell'ordine. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la truffa dei rilevatori di gas venduti porta a porta

TrentoToday è in caricamento