Attualità

Accoglienza, garantita l'assistenza sanitaria agli ucraini in Ostello

Tutti i cittadini ucraini ospitati possono accedere senza prenotazione ai Centri vaccinali del territorio provinciale

Garantita l'assistenza sanitaria ai cittadini ucraini accolti all'Ostello della Gioventù di Trento, nell'ambito del progetto coordinato dal Cinformi. La notizia è arrivata a inizio marzo dalla Pat che ha comunicato che l'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha organizzato un servizio di assistenza sanitaria per adulti e bambini.

Resta informato

"Con questo servizio stiamo effettuando tamponi e vaccinazioni, oltre che garantire supporto farmaceutico per le malattie croniche o per visite in caso di sintomi riconducibili al Covid-19 - commenta l'assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia, Stefania Segnana -. Grazie all'apporto dei nostri pediatri di libera scelta volontari, viene fornito anche un primo soccorso pediatrico. Inoltre, i cittadini ucraini che si trovano in residenze private e in altre sistemazioni, possono accedere senza prenotazione ai Centri vaccinali del territorio provinciale per usufruire del vaccino anti Covid".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoglienza, garantita l'assistenza sanitaria agli ucraini in Ostello
TrentoToday è in caricamento