Attualità

Nidi comunali, ridefiniti i posti: ora ce ne sono 150 in più

Le famiglie in attesa di risposta per l’assegnazione verranno contattate direttamente dal servizio Servizi all’infanzia ed istruzione

Saranno 150 i posti in più all'interno dei nidi comunali per il prossimo anno educativo. Una notizia arrivata a fine giugno e direttamente dall'ufficio stampa del comune di Trento che sottolinea come la collaborazione tra Provincia autonoma di Trento e l’Azienda sanitaria, unita all’andamento della situazione sanitaria, abbia favorito la revisione delle disposizioni sanitarie vigenti ampliando così il numero di bambini accoglibili e le modalità di fruizione del servizio di nido da parte delle famiglie.

Al momento questa ridefinizione consente di ampliare le capienze per il prossimo anno educativo su tutti i nidi comunali permettendo di accogliere circa 150 bambini in più tornando di fatto ad una situazione pre-pandemia. Per quanto riguarda le modalità organizzative relative alla fruizione del servizio, sottolinea la nota, si sta lavorando per la sua ridefinizione, sempre in accordo e grazie alla collaborazione con il Dipartimento Istruzione e Cultura della Provincia autonoma di Trento. Le famiglie in attesa di risposta per l’assegnazione verranno contattate direttamente dal servizio Servizi all’infanzia ed istruzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nidi comunali, ridefiniti i posti: ora ce ne sono 150 in più

TrentoToday è in caricamento