Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità

Trento, novità per gli hobbisti: ora è possibile richiedere il tesserino online

Tutte le indicazioni su come richiederlo con il nuovo sistema

La digitalizzazione dei servizi prosegue. Ora, a Trento, è possibile richiedere il tesserino hobbista anche online. La domanda per ottenerlo è il nuovo servizio online del Catalogo servizi del Comune. Per alcuni mesi sarà ancora possibile richiederlo con la modulistica tradizionale, ma è già possibile farlo collegandosi allo sportello online del Comune, autenticandosi tramite Spid (Sistema pubblico di identità digitale) oppure Cps (Carta provinciale dei servizi) o Cns (Carta nazionale dei servizi) attivate.

Come attivare Spid

Per chi non lo avesse già fatto, è possibile attivare Spid direttamente in Comune, seguendo le istruzioni pubblicate sul sito istituzionale nell’area tematica Smart city o sul Catalogo servizi. Previa registrazione sul sito di Lepida (l’ente erogatore di Spid con cui il Comune di Trento è convenzionato), si accede al servizio recandosi su appuntamento presso uno degli sportelli dedicati (Ufficio relazioni con il pubblico in via Belenzani, ufficio Anagrafe in piazza Fiera, Circoscrizioni, servizio Innovazione in via Maccani). Per avere informazioni o supporto nella fase di preregistrazione è possibile scrivere a cittadinanzadigitale@comune.trento.it o richiedere un appuntamento presso il servizio Innovazione, dal mercoledì al venerdì dalle 8 alle 12.

Chi sono gli hobbisti

Sono considerati hobbisti coloro che vendono, in modo saltuario e occasionale, merci e prodotti di modico valore, anche usati, non appartenenti al settore alimentare, compresi gli oggetti di propria produzione che presentano i caratteri tipici dell’artigianato, anche artistico, per la realizzazione dei quali è sufficiente una comune capacità progettuale e di esecuzione. La vendita in forma hobbistica è consentita nel corso dei quattro anni di validità del tesserino identificativo e nei limiti indicati nella scheda del servizio dedicata. Per svolgere l’attività è necessario essere in possesso di un tesserino identificativo rilasciato dal Comune di residenza (per gli operatori residenti in Provincia di Trento) o dal capoluogo di provincia (per gli operatori residenti in un’altra regione o nella Provincia autonoma di Bolzano).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento, novità per gli hobbisti: ora è possibile richiedere il tesserino online

TrentoToday è in caricamento