rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Trento

Circonvallazione ferroviaria: come funziona il dibattito pubblico

Gli incontri sono iniziati già lunedì e proseguiranno per diverse settimane

È iniziato nel pomeriggio di lunedì 6 dicembre, il Dibattito Pubblico per la presentazione del progetto della nuova circonvallazione ferroviaria che verrà realizzata a Trento.

Il progetto della Circonvallazione di Trento è inserito nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza - Next Generation Italia. Nel dettaglio, il progetto riguarda la realizzazione della circonvallazione ferroviaria di Trento, la variante della Linea storica Verona – Brennero, nel tratto che attraversa la città, e la realizzazione della nuova stazione Trento Nord della linea ferroviaria Trento Malè.

Come spiegato da Rfi, lungo il corridoio del Brennero transita circa il 40% delle merci che attraversano le Alpi e "cio? comporta, oltre ai benefici per l’economia e l’occupazione, anche inevitabili disagi in termini ambientali e sociali. In questo quadro, l’obiettivo del progetto è quello di favorire modalita? di trasporto meno inquinanti, tendendo ad un progressivo passaggio dal trasporto delle merci su gomma a quello su rotaia".

La circonvallazione ferroviaria della citta? è parte di un progetto integrato che comprende altri importanti interventi infrastrutturali programmati in collaborazione con la Provincia Autonoma e il Comune di Trento: 

  • il progetto “NorduS”, che prevede il raddoppio della linea Trento – Male? fino al nuovo ospedale;
  • l’interramento della linea ferroviaria esistente nel tratto del centro urbano e della stazione di Trento;
  • la riqualificazione urbana della citta? interessata dall’attuale ferrovia e il miglioramento del servizio di trasporto pubblico.

Nella mattinata di lunedì è stato presentato alla stampa il calendario di incontri del dibattito pubblico: lunedì 6 dicembre pomeriggio con i rappresentanti delle circoscrizioni interessate all'opera e, poi a palazzo Geremia verranno illustrate le "ragioni dell'opera". Quello del 7 dicembre sarà il primo di un'agenda estesa per tutto il mese di dicembre fino a metà gennaio: 

  • 5 appuntamenti pubblici aperti alla cittadinanza e dedicati alla presentazione delle ragioni dell'opera, delle alternative di progetto degli impatti su porzioni specifiche del territorio (Trento Centro, Nord e Sud) e del progetto integrato che interessa la città; 
  • 6 tavoli tecnici che si svolgeranno parallelamente, rivolti a specifiche categorie di portatori di interesse (enti, categorie economiche e sociali, oltre ai residenti nelle aree coinvolte);
  • altri incontri di approfondimento su temi tecnici aperti a tutta la cittadinanza che si svolgeranno online nel mese di gennaio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circonvallazione ferroviaria: come funziona il dibattito pubblico

TrentoToday è in caricamento