Venerdì, 12 Luglio 2024
Trento / Centro storico / Piazza del Duomo

Capodanno più silenzioso a Trento, ma carico di speranza

A causa dell'impennata dei contagi registrata in Trentino negli ultimi giorni del 2021, il comune di Trento aveva annullato lo spettacolo previsto e il countdown. Grande successo per il concerto di Elio dedicato a Jannacci

Un'atmosfera diversa, sicuramente non da "ultimo dell'anno" per come lo abbiamo sempre vissuto fino a prima della pandemia, ha ridotto i festeggiamenti in tutte le piazze italiane. A causa dell'impennata dei contagi registrata in Trentino negli ultimi giorni del 2021, il comune di Trento aveva annullato anche lo spettacolo previsto e il countdown, sostituendo il tutto con giochi di luce sulla Torre civica e su palazzo Pretorio. Una mossa, quella del Comune, atta a non creare assembramenti.  
"Ci lasciamo alle spalle un anno ancora difficile - scrive il sindaco di Trento, Franco Ianeselli, sulla sua pagina Facebook -. Il mio augurio per il 2022 è di continuare ad avere fiducia. Io di fiducia nei cittadini e nelle cittadine di Trento ne ho moltissima. A noi che amministriamo non resta che lavorare con ancora maggiore impegno per meritare la vostra".

Elio a Trento per Capodanno con le canzoni di Enzo Jannacci

Elio a Trento per Capodanno con le canzoni di Enzo Jannacci (Foto di Mattia Frizzera)-2
Lo spettacolo di Elio dedicato a Enzo Jannacci, organizzato al Teatro Sociale ha avuto un buon successo. Stefano Belisari, noto frontman di Elio e le Storie Tese  per tutti Elio, in merito allo spettacolo “Ci vuole orecchio” ha spiegato che "non è un omaggio, ma una ricostruzione di quel suo mondo di nonsense, comico e struggente. C’è Jannacci comico e quello che ti spezza il cuore, ci sono canzoni che rido mentre le canto, altre snobbate". Con lui sul palco c'erano anche Seby Burgio al pianoforte, Martino Malacrida alla batteria, Pietro Martinelli al basso e contrabbasso, Sophia Tomelleri al sassofono, Giulio Tullio al trombone. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno più silenzioso a Trento, ma carico di speranza
TrentoToday è in caricamento