Attualità

Due ruote e tradizioni, il Covid non ferma la benedizione delle moto

Alla conclusione del collegamento, gli appassionati accenderanno simbolicamente i motori e daranno gas ai propri mezzi per sentirsi vicini, nonostante il momento, e per iniziare assieme, come da tradizione i motogiri più belli

Nemmeno il Covid ferma i motociclisti, il comitato Fmi di Trento ha confermato l'appuntamento con la tradizionale benedizione delle moto per domenica 11 aprile alle 11.45, in diretta, sul profilo ufficiale Instagram del @motoclubtrento. 

La tradizionale benedizione delle moto organizzata da ben 23 anni dal Motoclub Trento che ha sempre riempito il centro storico di Trento, si farà in modalità on line. I riders sono invitati a collegarsi per non perdere la solenne cerimonia con l'attesissima benedizione officiata da don Daniele Laghi.

«Quest’anno l'evento sarà un momento anche per ricordare don Ettore Facchinelli che per tanti anni ha accompagnato l'apertura della stagione motociclistica trentina» afferma il presidente del Comitato FMI Trento, Nicola Versini. «L'evento per i motociclisti è sempre tanto atteso e partecipato e sancisce l'inizio della bella stagione. Anche quest'anno non poteva certo mancare».

Alla conclusione del collegamento, gli appassionati accenderanno simbolicamente i motori e daranno gas ai propri mezzi per sentirsi vicini, nonostante il momento, e per iniziare assieme, come da tradizione i motogiri più belli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due ruote e tradizioni, il Covid non ferma la benedizione delle moto

TrentoToday è in caricamento