Attualità

Trento, d'estate lo sport per tutti arriva anche nei cortili delle scuole

Presentato il bando del Comune per le associazioni sportive che, fra luglio e settembre, vorranno organizzare delle attività sportive aperte gratuitamente ai giovani

Sport ed attività fisica non solamente nei parchi, ma anche nei cortili delle scuole di Trento. Per permettere ai giovani e giovanissimi di godersi l'estate, creando occasioni di divertimento e socializzazione. È il significato profondo di “Amico Sport”, un bando di complessivamente 90 mila euro per permettere la promozione dell'attività sportiva e motoria in diversi angoli della città. Ovvero nei cortili delle scuole elementari e medie, teatro di una serie di attività che andranno in scena dal 5 luglio al 3 settembre organizzati dalle associazioni che vorranno partecipare a questo bando. “Si tratta di un ulteriore tassello che diamo alle associazioni sportive delle città – commenta l'assessore comunale allo sport Salvatore Panetta – si tratta di un'iniziativa a sostegno della pratica sportiva in città che si inserisce nell'alveo di quanto già fatto. Dal progetto per lo sport nei parchi al raddoppio dei contributi nella gestione ordinaria. L'attività sarà gratuita per i ragazzi fra i 6 ed i 19 anni”. Il 14 giugno scadrà questo bando, diviso in due macro categorie. Da un lato la possibilità per le associazioni sportive di organizzare corsi ed attività per giovanissimi fra i 6 ed i 13 anni come detto nei cortili delle scuole. Mentre per i ragazzi dai 14 ai 19 anni si potranno utilizzare anche altre location, come le aree verdi, quelle collinari o periferiche della città capoluogo. Un modo non soltanto per rilanciare lo sport e le attività di vita sana, ma anche per permettere ai ragazzi di incontrarsi e socializzare fra loro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento, d'estate lo sport per tutti arriva anche nei cortili delle scuole

TrentoToday è in caricamento