Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Trento, autovelox fissi in arrivo sulla tangenziale per renderla più sicura

L'anticipazione del sindaco Franco Ianeselli che si è detto favorevole all'installazione di alcuni dispositivi per rallentare le auto, il tema la prossima settimana in consiglio comunale

La decisione ormai sembra presa. Ancora nei dettagli è da capire come, dove e quando, ma pare che il sindaco di Trento Franco Ianeselli abbia dato il proprio ok all'installazione di alcuni autovelox lungo la tangenziale del capoluogo. Una strada fra le più trafficate di tutto il Trentino, dove capitano (purtroppo) spesso incidenti, piccoli o grandi. Che comportano parecchi disagi al traffico vista, appunto, la mole di auto che quotidianamente vi transitano. 

Ecco allora che in risposta ad una interrogazione presentata sulla sicurezza della tangenziale dal consigliere del Partito Democratico, Michele Brugnara, il primo cittadino si sia lasciato scappare la volontà di installare questi apparecchi elettronici. Un'eventualità già presa in esame in passato ma mai approvata, vista anche la difficoltà di trovare un posto idoneo e facilmente raggiungibile poi per la manutenzione degli stessi apparecchi. Su questo tema, una volta affrontato in consiglio comunale, dovrà anche dire la sua la Provincia, proprietaria dell'arteria. 

"La tangenziale di Trento risulta di gran lunga la strada più pericolosa del Trentino - scrive Brugnara nella sua interrogazione -. Lo dice, ad esempio, il report elaborato dall'ACI a livello nazionale nel 2019, con un approfondimento a livello regionale (Trentino - Alto Adige). Dal quale si ricava che la strada più pericolosa è proprio l'anello intorno alla città (in particolare la diramazione nord verso il casello autostradale, e la parte centrale da Piedicastello a Campotrentino), ma anche la Piedicastello-Ravina e il tratto del Bus de Vela: in totale nel 2018 si sono verificare ben 242 incidenti. Diversi gli incidenti con conseguente mortali. L’ultimo si è verificato lo scorso 22 aprile 2021, quando un giovane di 26 anni è deceduto a seguito di un incidente stradale lungo la strada statale n.12 all’altezza della Galleria di Piedicastello". 

Fra gli altri provvedimenti presi in esame anche la possibilità di estendere il limite di 70 chilometri all'ora su tutta la tangenziale, rinunciando così anche a quei tratti dove oggi si può arrivare fino ai 90 km all'ora. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento, autovelox fissi in arrivo sulla tangenziale per renderla più sicura

TrentoToday è in caricamento