menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Trento il 25 aprile è online, Ianeselli: «Ogni generazione ha la sua resistenza da fare»

Il settantaseiesimo anniversario della liberazione dell'Italia dal nazifascismo è stato celebrato in forma simbolica online, per rispettare le norme anti-contagio da coronavirus

Commemorato anche quest'anno il 25 aprile, a Trento, è stato fatto online. Nella mattinata di domenica è apparso su youtube un video dedicato a questa giornata. Aperto dal Corpo musicale Città di Trento, nel video sono intervenuti Franco Ianeselli, sindaco di Trento, Maurizio Fugatti, presidente della Provincia autonoma di Trento, Sandro Lombardi, commissario del Governo per la provincia di Trento, Giuseppe Ferrandi, direttore della Fondazione Museo storico del Trentino e Mario Cossali, presidente ANPI del Trentino. 

Il settantaseiesimo anniversario della liberazione dell'Italia dal nazifascismo è stato celebrato in forma simbolica online, per rispettare le norme anti-contagio da coronavirus. «In verità la Liberazione è un processo che non finisce mai e che richiede tuttora il nostro vigile impegno» ha affermato il sindaco Ianeselli. Tanto più oggi che la pandemia ci ha reso più deboli colpendo la nostra economia e aprendo profonde ferite anche a livello sociale e politico».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento