menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Trentino potrebbe rimanere arancione: "Attendiamo la comunicazione, insieme ai cittadini"

Si attende di conoscere quale sarà il nuovo colore deciso per il Trentino. Fugatti: "Una comunicazione che di prassi viene fatta di venerdì e che ovviamente attendiamo assieme ai nostri concittadini ed alle nostre imprese"

Nuova classificazione in base al monitoraggio Iss fissata per venerdì 26 febbraio. Il Trentino potrebbe rimanere arancione. Questo il cauto commento del presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti dopo un incontro con il neo-ministro agli Affari Regionali Maria Stella Gelmini ed il confermato ministro alla Sanità Roberto Speranza. 

"Non abbiamo anticipazioni ma sembra che l’indice Rt, il valore che gioca un ruolo importante nei calcoli dell’Iss, non venga dato in crescita, ma in leggero calo. Da qui potrebbe arrivare la classificazione arancione, ma attendiamo l'ufficialità. Gli altri valori dei parametri, pur se in peggioramento, sono in linea con quelli della scorsa settimana" ha detto il governatore.

Nell'incontro Fugatti ha posto l’accento sulla necessità di aggiornare i parametri che regolano le aperture e chiusure di attività economiche e sociali, concordando al tempo stesso con la proposta di spostare dalla domenica al lunedì il termine per l’entrata in vigore delle misure che l’attribuzione delle varie colorazioni stabiliti dall’Istituto superiore di sanità comporta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento