rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità

Quarantena, la notifica per i cittadini passa dai sindaci all'Apss

Nuova ordinanza voluta per garantire maggiore tempestività. Zuccali: "Impossibile mantenere il tracciamento con tremila casi al giorno"

È in vigore da mercoledì 12 gennaio l'ultima ordinanza adottata dal Trentino in tema di quarantene covid. Il testo, presentato durante la conferenza stampa di martedì, prevede che i provvedimenti di quarantena per i positivi vengano inviati dall’Apss e non più dai sindaci, com’è stato finora. "Una misura semplificatoria - ha spiegato il dirigente della protezione civile Raffaele De Col - per garantire maggiore tempestività alla luce dell’aumento dei contagi".

Le difficoltà nel mantenere il tracciamento infatti sono sotto gli occhi di tutti: il sistema di contact tracing è praticamente saltato, come ammesso anche dalla direttrice del dipartimento prevenzione Maria Grazia Zuccali. "Con oltre tremila contagi al giorno è impossibile tracciare tutti i potenziali contatti" ha detto la dottoressa.

Ora dunque, come riporta la nota esplicativa della Provincia, la comunicazione della positività al Covid-19 al cittadino anche ai fini del rispetto della quarantena sarà effettuata dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari e non è più dunque necessario che sia confermata con proprio provvedimento dal sindaco del Comune in cui la persona positiva è residente.

La comunicazione di positività dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari implica il rispetto della quarantena con divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione o dimora da parte del soggetto risultato positivo al Covid-19 e chi violerà la disposizione sarà sanzionato secondo quanto previsto dalle norme. I nominativi dei positivi saranno comunque inviati al Sindaco per l'espletamento delle proprie funzioni di autorità sanitaria locale.

"I sindaci avranno ogni giorno gli elenchi dei nuovi positivi del loro Comune; questi elenchi andranno anche alle forze dell’ordine, in primis Carabinieri e Polizia, per le attività di sorveglianza" ha spiegato il dirigente De Col. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarantena, la notifica per i cittadini passa dai sindaci all'Apss

TrentoToday è in caricamento