rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Covid

Come sta andando la maratona vaccinale: numeri

Zuccali: "Sappiamo che il numero delle persone positive tende ad essere in aumento, così come i ricoveri in ospedale e questo dovrebbe essere anche una buona ragione per decidere di vaccinarsi" 

Quinto e ultimo giorno della maratona vaccinale organizzata in Trentino a inizio dicembre. Un mercoledì 8 dicembre nel segno della prevenzione e della campagna vaccinale, quello di quest'anno. Durante la conferenza stampa di aggiornamento di mercoledì mattina sono stati divulgati i dati aggiornati sulle dosi somministrate in Trentino.  Intanto il bollettino di aggiornamento sull'andamento del contagio di martedì ha rivelato 249 nuovi casi positivi, 75 persone ospedalizzate (nell'ultimo aggiornamento si segnalano 9 ricoveri e 6 dimissioni), di cui 12 in terapia intensiva, ben quattro in più rispetto al dato di lunedì.

L'assessore provinciale con delega alla Salute, Stefania Segnana ha raccontato che: "Stanno ancora arrivando tantissime persone per effettuare la vaccinazione, la terza dose. Sappiamo l'importanza della vaccinazione per poter affrontare al meglio la stagione turistica, le prossime vacanze di Natale e quindi tutto il periodo natalizio. Chiediamo quindi di aderire, visto che c'è questa possibilità di potersi presentare nei centri vaccinali di tutto il Trentino anche senza la prenotazione".

Secondo un aggiornamento divulgato dall'assessore Segnana, il numero di dosi somministrate fino a martedì sera è arrivato a più di 59mila. "Questo è un dato sicuramente positivo - ha sottolineato in conferenza stampa Segnana -. Sulle prime dosi, purtroppo, abbiamo ancora delle difficoltà, abbiamo ancora molte persone indecise che non hanno intenzione di effettuare la prima dose e su questo noi vogliamo puntare l'attenzione. Riteniamo essere fondamentale, per mettere in sicurezza i nostri ospedali e la nostra comunità trentina, effettuare la vaccinazione". Durante la maratona che è durata cinque giorni - e ancora è in atto -, si sono presentate circa 12200 persone senza prenotazione. 

Durante la conferenza stampa di aggiornamento è intervenuta anche la dottoressa Maria Grazia Zuccali, direttore dell'unità operativa igiene e sanità pubblica, che ha seguito la maratona dall'inizio e ha ricordato che ci si può vaccinare in tutti i centri vaccinali del Trentino, così come a Lavis, il punto aperto in occasione dell'iniziativa. Si può accedere con o senza prenotazione. Il centro rimarrà aperto fino a mezzanotte.

"L'appello è rivolto soprattutto a chi ancora non si è vaccinato - ha ricordato la dottoressa Zuccali -. Sappiamo di avere tante persone che non si sono ancora vaccinate che, forse per timore e tanti motivi, non hanno ancora preso questa decisione e hanno qualche ora per poterla prendere. Sappiamo che il numero delle persone positive tende ad essere in aumento, così come i ricoveri in ospedale e questo dovrebbe essere anche una buona ragione per decidere di vaccinarsi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come sta andando la maratona vaccinale: numeri

TrentoToday è in caricamento