Coronavirus in Trentino: Baselga di Pinè, Bedollo e Castello Tesino diventano aree rosse

La decisione è stata presa perché i tre Comuni hanno una percentuale di contagi superiore al 3% della popolazione residente

Tre Comuni diverranno a breve aree rosse in Trentino, a comunicarlo è stato il presidente della Provincia Maurizio Fugatti nell'incontro con la stampa di venerdì 13 novembre. I tre Comuni sono Baselga di Pinè, Bedollo e Castello Tesino.

«Va spiegato ai residenti di Baselga di Pinè, Bedollo e Castello Tesino che questa è una iniziativa che va nel campo della tutela della salute pubblica - spiega Fugatti -. Quindi insieme ai sindaci facciamo questo e ci dispiace, perché non è bello dire alla gente che chiudiamo le attività all'interno di quei Comuni, perché questo prevede la zona rossa e la gente si può muovere solo per lavoro, salute o questioni eccezionali. Quando, però, c'è collaborazione tra istituzioni, Provincia autonoma e Comuni interessati crediamo di fare il bene possibile, per ciò che riusciamo, della cittadinanza». 

Cosa non si potrà fare

Le misure adottate saranno le stesse delle aree rosse stabilite a livello nazionale, quindi: 

  • sono vietati gli spostamenti anche all'interno del proprio Comune se non per motivi di lavoro, salute o necessità;
  • bar e ristoranti potranno fare solo asporto;
  • i negozi rimarranno chiusi ad eccezione di supermercati e che vengono beni alimentari o di necessità;
  • restano aperte edicole, tabaccherie, farmacie, parafarmacie, parrucchieri e barbieri;
  • chiusi i centri estetici;
  • sono sospese tutte le competizioni sportive e le attività, ad eccezione di quelle sconosciute di interesse nazionale;
  • restano chiusi musei, mostre, teatri e luoghi di culto;
  • non sarà prevista l'autocertificazione, ma verrà rilasciata in caso di controllo da parte delle forze dell'ordine. 

La scuola non verrà toccata dalle prescrizioni, chi dovrà partecipare alle lezioni in presenza lo potrà fare anche dopo l'entrata in vigore della nuova ordinanza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

Torna su
TrentoToday è in caricamento