Martedì, 11 Maggio 2021
Attualità

Il Trentino è in zona arancione

La nuova classificazione

Il Trentino cambia fascia da quella gialla passa a quella arancione. La conferma è arrivata venerdì 12 febbraio, l'ormai consueto giorno delle classificazioni dove si decide se confermare o cambiare le posizioni delle regioni. La bozza del monitoraggio dell'Iss (Istituto superiore di sanità) circolava già da qualche ora venerdì, per molti è stato infatti semplice "tirare le somme" di quanto sarebbe stato poi confermato. L'Rt  nazionale è salito dallo 0,84 della settimana precedente allo 0,95.

Come riporta Ansa, il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà nelle prossime ore le ordinanze, valide a partire da domenica. L'Rt della Provincia autonoma di Trento si attesta attorno all'1,2. Tale classificazione indicherebbe un rischio moderato ad alto rischio di progressione. La vicina Bolzano gioca d'anticipo, come riporta Today, infatti, l'Alto Adige è già in lockdown su decisione del governatore Arno Kompatscher. 

Sfumano le speranze di una ripresa delle attività, come lo sci. L'ok per le riaperture delle piste da sci era stato rilasciato dalla data del 16 febbraio, il 17 per il Trentino per scelte della Pa, ma la zona arancione ferma gli spostamenti anche tra comuni. Così come la speranza di riaprire i ristoranti per la cena pare, ormai, essere un traguardo lontanissimo.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Trentino è in zona arancione

TrentoToday è in caricamento