Campitello di Fassa, Pieve e Vermiglio, al via i test sierologici

Martedì 5 maggio sono partiti i test certificati dall'Istituto superiore di sanità

Repertorio

I test sierologici annunciati dalla Provincia scattano nella mattinata di martedì 5 maggio a Campitello di Fassa. Gli esami che verranno svolti all'interno della palestra hanno la certificazione dell'Istituto superiore di sanità.

Il presidente della Provincia autonoma di Trento, che è atteso a Campitello, ha affermato: "Ci sono tanti test in giro. Noi dobbiamo muoverci su quelli certificati. Il Governo sta ragionando su un test sperimentale di 150 mila-200 mila persone a livello nazionale: questo per capire le dimensioni. Non ci si può fare illusioni sulle patenti di immunità". 

Test anche a Vermiglio e Pieve

 Dopo Campitello di Fassa - informa una nota della Provincia autonoma di Trento - sono partiti anche a Pieve di Bono-Prezzo e a Vermiglio i primi prelievi per i test sierologici per rilevare l'eventuale contatto con il virus Sars-CoV2. I test sono previsti sui cinque comuni maggiormente colpiti dalla pandemia: oltre a quelli già menzionati, Canazei, dove i test inizieranno domani, e Borgo Chiese, dove verranno effettuati dall'11 maggio.

"Continua - ha detto il presidente della Pat, Maurizio Fugatti - questa sperimentazione che rappresenta una possibilità in più per alcuni comuni che hanno avuto un livello di contagi importante, e che abbiamo quindi voluto qualificare con una iniziativa che è utile anche a livello nazionale, per approfondire la conoscenza dell'inquadramento epidemiologico e disporre di una visione più precisa e puntuale dello stato delle cose. In queste località, oltre ovviamente al tema della salute, vi è inoltre un interesse per l'impatto della pandemia sul settore turistico. Poter dare una garanzia di sicurezza e di affidabilità del territorio può avere delle conseguenze positive per quanto riguarda la programmazione turistica e quindi lo sviluppo economico futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

Torna su
TrentoToday è in caricamento