Sabato, 23 Ottobre 2021
Attualità

Test salivari, da domani in alcune scuole trentine

L’adesione al progetto permetterà di monitorare la diffusione del virus in ambito scolastico e garantire la tutela della salute pubblica, quella dei ragazzi e delle famiglie

Tre gli istituti trentini, per un totale di 14 scuole, sono stati scelti per il progetto nazionale di monitoraggio della circolazione del coronavirus tra alunni e studenti. Gli istituti comprensivi coinvolti a rotazione sono Trento 1, Trento 7 e Aldeno Mattarello, per un totale di 893 giovani di cui 562 alle primarie e 331 alle secondarie di primo grado. 

Come funzionerà il monitoraggio

Il test salivare per il Covid-19 è un test di tipo molecolare, non invasivo, in grado di rilevare la presenza del virus Sars-Cov 2 in un campione di saliva. L’adesione al progetto permetterà di monitorare la diffusione del virus in ambito scolastico e garantire la tutela della salute pubblica, quella dei ragazzi e delle famiglie.

La partecipazione allo screening è su base volontaria e consiste nell’auto-prelievo di un campione di saliva usando il kit fornito. La positività al test è diagnostica per Covid19, questo significa che i soggetti positivi al test devono stare in isolamento e verranno contattati dalla Centrale Covid per gli adempimenti del caso. Il nucleo familiare convivente e gli eventuali contatti stretti di un positivo saranno sottoposti al provvedimento di quarantena.

Il referto sarà consultabile tramite il portale TreC/FastTrec, di norma entro 48 ore dalla consegna del campione e, ovviamente, solo dalla persona che ha effettuato il prelievo o dal genitore che esercita la responsabilità genitoriale. In caso di positività l’esito verrà visualizzato anche dalla Centrale Covid per la presa in carico del paziente e dei suoi familiari.

Contenuto del kit

I kit verranno distribuiti dal 24 settembre e conterranno: 

  • Blister contenente la provetta, munita di boccaglio e tappo, ed un sacchetto di plastica 1 per consegnare il campione;
  • Una Scheda Anagrafica adesiva da compilare e che deve essere applicata sul sacchetto per la consegna;
  • Tre etichette con le seguenti diciture: "provetta" da applicare sulla provetta di raccolta, "busta" da applicare sulla scheda anagrafica e "codice referto" da conservare a casa, per accedere al referto su TreC;
  • Consenso Informato Preventivo per l’effettuazione del Test Diagnostico per Sars-cov-2 1
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Test salivari, da domani in alcune scuole trentine

TrentoToday è in caricamento