rotate-mobile
Università

Test medicina: in 593 a Trento Fiere hanno tentato l'ammissione

Le graduatorie online il prossimo 29 settembre e i successivi quattro giorni per immatricolarsi a UniTrento

Sempre forte l’interesse per la professione medica. Lo dimostrano anche quest’anno le candidature per l’offerta formativa in Medicina e Chirurgia, che comprende il corso di laurea attivato all’Università di Trento. Per sostenere a Trento la prova nazionale di ammissione, che si tiene in contemporanea in tutta Italia, sono arrivate 593 iscrizioni, comprensive di 17 candidature per Odontoiatria e Protesi dentaria.

Il test si sta svolgendo dalla tarda mattinata di oggi nella struttura dell’Università, a Trento Fiere Cte in via Briamasco, a due passi dal centro città.
Significativo il dato di chi, a livello nazionale, ha indicato l’Università di Trento come prima scelta in caso di ammissione al corso: sono 354 tra candidati e candidate. Di questo gruppo, 249 sostengono il test a Trento, mentre 105 in altre sedi italiane a dimostrazione dell'attrattività per la proposta del corso di laurea UniTrento con circa il 30% delle domande proveniente da fuori regione.

Attivati i controlli e le misure a tutela della sicurezza sanitaria con le convocazioni di candidati/e in tre scaglioni (alle 10, alle 10.45 e alle 11.30) per evitare assembramenti, come previsto dalle disposizioni ministeriali. Garantito inoltre il distanziamento interpersonale nelle fasi di accesso e di permanenza nell’area del concorso, suddivisa in 14 settori (di cui due attrezzati per candidati/e con disabilità o Dsa).

L’inizio della prova è avvenuto alle 13 e il tempo a disposizione per lo svolgimento è di 100 minuti. Per accedere alla prova candidati/e hanno dovuto effettuare nei mesi scorsi una doppia iscrizione: la prima sul portale Universitaly, dove hanno sostenuto un test psicoattitudinale non obbligatorio e una simulazione di test di ammissione con domande tratte dagli anni precedenti, per valutare il proprio grado di preparazione iniziale. L’altra sul sito UniTrento per prenotare il proprio posto. Anche quest’anno, il Ministero ha ritenuto opportuno contenere gli spostamenti: ogni candidato/a è stato quindi convocato/a per sostenere la prova nella propria provincia (o in quella limitrofa) indipendentemente dalla sede universitaria scelta per la futura iscrizione. Le candidate e i candidati dell’Alto Adige dovevano svolgere il test a Trento.

La prova, unica a livello nazionale, comprende 4 quesiti di competenze di lettura e conoscenze acquisite negli studi, 5 quesiti di ragionamento logico e problemi, 13 quesiti di fisica e matematica, 15 quesiti di chimica e 23 quesiti di biologia.

Le graduatorie saranno pubblicate online nell’area riservata a candidati/e il prossimo 29 settembre. Entro quattro giorni dalla pubblicazione della graduatoria chi ha superato la prova dovrà immatricolarsi sul portale dell’Università di Trento tramite la sezione Infostudenti, pena la perdita del posto. I posti disponibili per il corso di laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Trento anche quest’anno sono 60. Il numero è programmato a livello nazionale su proposta di ciascun ateneo.

Il nuovo gruppo di 60 studenti e studentesse è atteso per il via alle lezioni previsto il 3 ottobre nella sede di Palazzo Consolati a Trento, dove vivrà l’esperienza universitaria con i colleghi e le colleghe del secondo e terzo anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Test medicina: in 593 a Trento Fiere hanno tentato l'ammissione

TrentoToday è in caricamento