menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alta capacità: sonde geologiche a Povo. Il Comune: "Residenti avvertiti, è un'opera strategica"

Proseguono i sondaggi del sottosuolo sulla collina est dopo l'inserimento della circonvallazione ferroviaria nel Recovery Plan. Il Comune: "12 km di galleria", ma sono solo quelli nel territorio di Trento

Sonde geologiche a Povo, sulla collina est di Trento, per il progetto di circonvallazione ferroviaria che interrerà la linea del Brennero tra Rovereto ed il capoluogo. L'opera, come abbiamo scritto, è stata inserita nel Recovery Plan nazionale e si inserisce nel più ampio progetto dell'alta capacità sull'asse sud-nrd tra Italia e Germania. Sia la Giunta provinciale, di centrodestra, che l'attuale amministrazione comunale di Trento, di centrosinistra, hanno avuto parole di soddisfazione per l'accesso ai finanziamenti europei dell'opera.

Il Comune di Trento ha diffuso una nota rispondendo ad alcune polemiche sorte sui social network su una presunta mancanza d'informazione ai residenti della collina. "Prima dell’inizio lavori i residenti coinvolti nell’operazione sono stati pre-informati tramite una nota del Sindaco con la quale - oltre alla descrizione degli interventi programmati - sono stati forniti riferimenti per acquisire informazioni e segnalare eventuali problematiche. Nella nota stati forniti inoltre la tempistica dell’operazione e l’impegno a limitare i disagi al massimo" spiega l'amministrazione.

A Povo si sta predisponendo il secondo sondaggio, "finalizzato a caratterizzare lo stato delle formazioni rocciose sotterranee per verificare le previsioni progettuali, individuare eventuali presenze di strutture geologiche fragili o la presenza di acque sotterranee, se diverse da quelle previste", si legge nella nota. Il progetto di fattibilità sta per essere ultimato, come da accordi con Rfi e Provincia. "L'opera - ribadisce il Comune - ha una valenza strategica sia per il corridoio europeo sia per il capoluogo, nel più ampio progetto di riprogettazione delle aree rese disponibili dall'interramento della linea storica e di rafforzamento (NorduS) del collegamento nord-sud. La circonvallazione sarà dedicata alla linea merci e by-passerà la città di Trento con una galleria di circa 12 km". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento