Commercio, i sindacati: "Tenere ancora chiusi supermercati nei giorni festivi"

"La giunta provinciale proroghi l’ordinanza dando così respiro a lavoratori e lavoratrici", si legge in una nota di Cgil, Cisl e Uil

Repertorio

"Avanti con la chiusura festiva e domenicale dei supermercati. La giunta provinciale proroghi l’ordinanza dando così respiro a lavoratori e lavoratrici". È quanto si legge in una nota di  Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs.

"Il 3 giugno - scrivono le sigle sindacali in una lettera al presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti - scade l’ordinanza con la quale si era stabilito di tenere chiuso tutte le domeniche e le giornate festive durante l’emergenza. Crediamo sia il tempo di passare da un provvedimento temporaneo ad una scelta di più ampio respiro, coinvolgendo anche il Consiglio provinciale su un percorso normativo che fissi regole chiare e ponga fine alle aperture sempre. È dai tempi del decreto Salva Italia del Governo Monti, nel 2011, che chiediamo che la Provincia di Trento legiferi su questo aspetto, dando un contributo concreto al miglioramento delle condizioni di lavoro degli addetti del settore”.

La liberalizzazione di orari e giorni di apertura – affermano i tre segretari provinciali Paola Bassetti, Lamberto Avanzo e Walter Largher -, non ha mai prodotto un incremento dei consumi, né maggiore occupazione, ma solo un peggioramento delle condizioni di chi lavora che, in questo modo, fatica il doppio a conciliare la vita lavorativa con quella familiare. E anche i nuovi contratti, quando sono stati attivati, sono stati per lo più precari. Per Filcams, Fisascat e Uiltucs invece non va sprecata l’occasione di fare un passo avanti a vantaggio dei lavoratori che non si sono mai fermati durante l’emergenza, mettendo anche a rischio la propria salute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

Torna su
TrentoToday è in caricamento