Stranieri in Trentino: tutti i numeri dell'Istituto provinciale di Statistica

Cresce dell'1% il numero di stranieri residenti in Trentino, la metà vengono da Romania, Albania, Marocco e Pakistan

Sono 47.393 gli stranieri residenti in Trentino, un dato costante nel tempo (in aumento di appena 464 unità rispetto all'anno precedente), ma che presenta diverse "anomalie" dal punto di vista della distribuzione per fasce d'età e per tasso di natalità. I dati, pubblicati in questi giorni dall'Ispat, l'Istituto Provinciale di Statistica, si riferiscono al 1° gennaio 2019. Al numero totale di stranieri residenti "mancano" 1.552 stranieri che nel corso del 2018 sono diventati cittadini italiani. Rispetto all'anno precedente, però, le acquisizioni di cittadinanza italiana sono diminuite di 364 unità. 

La distribuzione per età degli stranieri è molto diversa rispetto a quella degli italiani residenti in Trentino. La quota dei giovani, infatti, è più consistente: il 21,4% degli stranieri è minorenne rispetto al 17% dei residenti in Trentino con nazionalità italiana e il 61,8% ha meno di quaranta anni (39,4% gli italiani). Gli anziani raggiungono solo il 5,2%, rispetto al 23,7% che rappresenta l’incidenza degli anziani di nazionalità italiana. Le donne sono la componente più rilevante nelle classi di età sopra i 30 anni e superano il 68% nella classe oltre i 65.

Gli stranieri nati in Trentino nell'anno sono stati 694. Il tasso di natalità degli stranieri residenti in Trentino è di 14,7 nati per mille abitanti, al di sopra della media italiana di 12,6 per mille, e doppio rispetto a quello degli italiani residenti in Trentino. In conseguenza dell’alta natalità e della bassa mortalità, il saldo naturale2 è nettamente positivo, pari a +607 unità.

Sono presenti 143 cittadinanze straniere diverse. Gli stranieri di nazionalità romena sono la comunità più numerosa (22,1% degli stranieri totali), seguiti da cittadini di nazionalità albanese (11,8%), marocchina e pakistana. Queste prime quattro cittadinanze rappresentano insieme quasi la metà (48,1%) degli stranieri residenti in Trentino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rispetto all'anno precedente il numero totale degli stranieri residenti in Trentino è cresciuto dell'1%.  Gli stranieri costituiscono l’8,8% della popolazione residente totale. La provincia di Trento si colloca vicino alla media nazionale: in Italia gli stranieri sono l'8,7% della popolazione residente. Nella provincia di Bolzano raggiungono il 9,5% e nel Nord-est il 10,8%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento