Monte Baldo: la strada è chiusa ma loro ci vanno lo stesso

Auto in difficoltà sulla strada per il rifugio Graziani, che riaprirà solamente il 15 aprile

foto del nostro lettore Massimiliano Plati

La strada è chiusa, ma loro ci vanno lo stesso. E' accaduto sul Monte Baldo dove la strada che da passo San Valentino porta al rifugio Graziani ed al confine con la provincia di Verona, è sottoposta, come ogni anno, alla consueta chiusura stagionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La strada riaprirà solamente il 15 aprile 2020, ma domenica scorsa un nostro lettore ha avvistato ben 6 auto parcheggiate sul lato della strada, già particolarmente stretta, che sale al rifugio. Non è dato sapere come gli "impavidi" autombilisti siano finiti lì: forse qualcuno aveva dimenticato alzata la sbarra che normalmente blocca l'accesso poco dopo l'abitato di San Valentino. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Elezioni nelle Circoscrizioni: ecco i risultati

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento