rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Attualità

Lo spray antiorso è utile nel 97% dei casi

A confermarlo è il docente universitario statunitense Tom Smith, ritenuto uno dei massimi esperti del settore

"Secondo le statistiche, nel 97% dei casi di atteggiamenti aggressivi da parte dell'orso bruno in Nord America (Grizzly) la dotazione di spray antiorso agli escursionisti ha consentito di dissuadere l'animale dal compiere un attacco". A dirlo è il docente universitario statunitense Tom Smith, ritenuto uno dei massimi esperti del settore. Il suo intervento è avvenuto nell'ambito di un incontro con il personale del corpo forestale e gli operatori della Protezione civile del Trentino. Infatti a rilanciare le parole di Smith è stata proprio la Provincia di Trento.

Nei giorni scorsi, sono stati approvati due emendamenti nelle commissioni Affari costituzionali e Lavoro della Camera con l'obiettivo di autorizzare il Corpo forestale trentino all'utilizzo di questo strumento di dissuasione. Il completamento dell'iter amministrativo è atteso nei prossimi mesi. In prospettiva, la Provincia di Trento prevede di consentire la dotazione dello spray agli operatori della Protezione civile e l'acquisto da parte dei cittadini e ospiti che frequentano le aree in cui sono presenti i grandi carnivori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo spray antiorso è utile nel 97% dei casi

TrentoToday è in caricamento