Sabato, 13 Luglio 2024
L'intervento

Spray antiorso: ecco a chi lo vuole dare Fugatti

Il presidente della Provincia è intervenuto al termine dell'incontro col Ministro dell'Ambiente Pichetto Fratin sul tema orsi. E, sui plantigradi, ha aggiunto: "Gli ultimi casi hanno fatto crescere paura ed esasperazione"

“Con il ministro Pichetto Fratin abbiamo parlato della possibilità di ampliare l’utilizzo dello spray anti orso non solo, come è adesso, al Corpo forestale, ma anche a tutti i corpi della Protezione civile e delle forze dell’ordine. Noi vorremmo oggettivamente anche fare di più, aprendo questa possibilità a tutta la cittadinanza, ma sappiamo che dalla legge italiana considera lo spray un’arma. Sarà necessario pertanto affrontare dobbiamo questo percorso per gradi”.

Lo ha detto il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, al termine dell'incontro con il Ministro dell’Ambiente, Gilberto Pichetto Fratin, in merito alla gestione degli orsi. Ma non è l’unico punto di cui hanno discusso i due.

Ancora Fugatti: “C'è un numero sicuramente maggiore di orsi rispetto a quanto preventivato. Un numero ritenuto eccessivo che crea forte preoccupazione. Gli ultimi casi di Caldes e Malè, con la presenza dell’orso in mezzo al paese, hanno comprensibilmente e giustamente fatto salire il livello di paura da parte della popolazione che adesso è esasperata. Quindi le istituzioni, la Provincia in primis, devono cercare di mettere in atto le azioni che servono fare per dare sicurezza ai cittadini: è un percorso difficile, perché fuori dal Trentino la cosa non è compresa. Però passi avanti ne sono stati fatti negli ultimi mesi, con il governo in carica, e crediamo che sia un percorso con il quale riusciremo ad affrontare questa problematica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spray antiorso: ecco a chi lo vuole dare Fugatti
TrentoToday è in caricamento