Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Sommozzatori non vaccinati, la Provincia concede il tampone gratuito fino a fine settembre

Una decisione - fa sapere la Pat - per evitare i ritardi nei servizi di soccorso e dare agli operatori il tempo di mettersi in regola. Domenica c'era stato il caso del soccorso in ritardo sul lago di Garda

La Provincia autonoma di Trento concederà ai sommozzatori non vaccinati del Nucleo elicotteri dei vigili del fuoco la possibilità di effettuare un tampone gratuito ogni 48 ore. Lo ha deciso mercoledì 1° settembre la Task force Covid, alla presenza del presidente della Provincia Maurizio Fugatti, dell'assessore alla salute Stefania Segnana, e dei rappresentanti della protezione civile Raffaele De Col (che proprio martedì chiedeva un intervento normativo) e dell'Apss Antonio Ferro.

La notizia arriva all'indomani della polemica esplosa dopo che un gruppo di sommozzatori intervenuti sul Lago di Garda era arrivato sul posto dopo più di due ore di macchina, in quanto impossibilitato a prendere l'elicottero perché alcuni operatori non erano in possesso del Green pass. 

Si tratta di una scelta - commenta la Provincia in una nota - che mira a evitare che il servizio di soccorso, essenziale per salvare vite, possa subire ritardi, e, contestualmente, punta a responsabilizzare il personale, dando loro il tempo per mettersi in regola autonomamente con il Green pass entro il mese in corso. Al momento infatti i tamponi gratuiti sono previsti fino al mese di settembre, nella speranza che gli operatori della protezione civile procedano a vaccinarsi. Finito il periodo di gratuità del tampone, gli interessanti dovranno valutare se vaccinarsi o proseguire con il tampone ogni due giorni a spese proprie.

Il personale otterrà così in modo gratuito il Green pass necessario per salire a bordo dei velivoli di soccorso con l’obiettivo di effettuare in tempi il più possibile ristretti gli spostamenti sul territorio per gli interventi di salvataggio in acqua.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sommozzatori non vaccinati, la Provincia concede il tampone gratuito fino a fine settembre

TrentoToday è in caricamento