rotate-mobile
Solidarietà

Gli angeli del fango? Portano chili e chili di mele

Quasi 200 agricoltori trentini in soccorso della Romagna alluvionata

Angeli del fango… e delle mele. È così che si potrebbero definire i 160 agricoltori trentini che hanno deciso di partire alla volta dell’Emilia Romagna alluvionata per dare il loro contributo alla popolazione locale, muniti di macchinari come mezzi pesanti, escavatori, bobcat, pompe idrovore, badili, secchi fino ai fari e a piccoli gruppi elettrogeni per essere il più possibile autonomi negli interventi.

Lugo “salvata” dai trentini

E, dicevamo, tante, tantissime mele, arrivate a Faenza direttamente dalle coltivazioni del consorzio Melinda. I 160 agricoltori trentini hanno raggiunto la località ravennate per soccorrere i lavoratori dell’azienda agricola locale Zama, attiva nella produzione di miele artigianale, aiutando a liberare i capannoni allagati.  Nota a margine ma tutt’altro che irrilevante: l’azienda Zama, durante la fioritura dei meleti, fornisce agli agricoltori trentini 220 alveari che vengono disposti strategicamente nei campi creando così una sinergia tra le piante e le api.

La raccolta fondi da record

Così il presidente di Melinda Ernesto Seppi: “Abbiamo velocemente ideato un’app tramite la quale ogni socio e amico di Melinda si poteva registrare, segnalando i giorni di disponibilità. Siamo felici di aver costruito una catena di solidarietà che è andata oltre ogni rosea aspettativa. Se siamo stati in grado di alleviare anche solo parzialmente le fatiche della popolazione locale ne sarà valsa la pena. E in ogni caso, tutto ciò consolida quei legami tra produttori  che sono la forza motrice per raggiungere traguardi importanti come sistema-Paese”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli angeli del fango? Portano chili e chili di mele

TrentoToday è in caricamento