menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Smog, in Trentino qualità dell'aria scadente: superati i limiti di Pm10

A dirlo i dati raccolti dalla rete provinciale di misura nel corso del mese di gennaio

Qualità dell'aria scadente e polveri sottili oltre i limiti. Questa la situazione della qualità dell'aria in Trentino. Ad evidenziarla i dati raccolti dalla rete provinciale di misura nel corso dello scorso mese. 

Inquinamento dell'aria in Trentino

In particolare a determinare il giudizio su una situazione tutt'altro che ottimale il superamento del limite di media giornaliera per le polveri sottili Pm10 - che è stato oltrepassato quattro volte - e la presenza di biossido di azoto No2 in una concentrazione superiore al limite massimo giornaliero della media oraria, che è stato superato una volta. 

Nella prima metà del mese di gennaio (il 9 e 10), infatti,nella stazione di rilevamento traffico di Trento in via Bolzano sono stati registrati due superamenti di Pm10 . Nella seconda metà del mese, invece, è stato invece registrato un superamento a Borgo Valsugana e un superamento a Riva del Garda.

Pur in presenza di questi superamenti, l'Arpa evidenzia che, nonostante condizioni meteorologiche favorevoli al ristagno degli inquinanti e la quasi totale assenza di pioggia, il numero totale di superamenti di Pm10 e No2, e più in generale i valori medi di concentrazione, sono risultati al di sotto della media per un mese invernale critico come quello di gennaio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento