Nove aziende e 32mila uova sequestrate dai Nas: irregolarità anche in Trentino Alto Adige

Vasta operazione in tutt'Italia. Tra i problemi evidenziati sovraffollamento di animali e condizioni non idonee

Allevamento galline ovaiole (foto Ansa)

Sovraffollamento degli animali e condizioni non idonee. Sono due delle problematiche evidenziate dall'operazione dei Nas in diversi allevamenti di tutt'Italia: in totale sono state sequestrate nove aziende,  4.600 galline ovaiole, 32mila uova irregolari, 30 tonnellate di mangimi non regolari, per un valore commerciale di circa 185 mila euro. Anche in Trentino Alto Adige sono state riscontate alcune irregolarità che hanno portato al sequestro di un migliaio di uova.

Sovraffollamento, uova non tracciabili e mangimi avariati

Nell'ambito dell'operazione per la sicurezza della filiera delle uova, su 373 impianti controllati, 66, pari al 18%, sono risultati irregolari. Tra le criticità riscontrate il sovraffollamento nella stabulazione degli animali, mangimi in cattivo stato di conservazione, uova vendute per qualità diverse da quelle possedute, prive di tracciabilità o con stampigliature fuorvianti, detenute in condizioni e ambienti non idonei, in alcuni casi in strutture abusive.

Nel corso dei controlli i Nas hanno constatato un utilizzo di depositi e strutture di imballaggio uova risultati non censiti, ambienti mancanti dei minimi requisiti sanitari, strutturali e di sicurezza per i lavoratori. A causa di questi problemi nove aziende di allevamento, lavorazione e logistica sono state chiuse. 

In un'azienda agricola del Bolzanino, i Nas di Trento hanno sequestrato 1.061 uova che presentavano una stampigliatura errata del codice aziendale del produttore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento